Tel: 059.660918
Tel: 059.660918

Angiomi-Couperose

Il Laser KTP 532 mette KO le lesioni vascolari della pelle

l make up e l’abbronzatura sono decisamente due alleati per la tua bellezza, ma non riescono sempre a camuffare tutti gli inestetismi vascolari del viso e corpo. Se non trattati, possono aggravarsi creando disagio ed imbarazzo al punto tale da incidere sulle relazioni.

Devi sapere che con la dermatologia laser oggi puoi eliminare le lesioni vascolari cutanee in maniera efficace e non invasiva.

Le più comuni lesioni vascolari cutanee

Couperose

Inestetismo cutaneo che si manifesta con un arrossamento della pelle del viso (naso, zigomi) prevalentemente a seguito di una dilatazione dei capillari (vasi sanguigni). Se non curata, può evolvere in rosacea caratterizzata dalla presenza di capillari evidenti, pustole e piaghe.

 

Angiomi

Spesso scambiati per nei di colore rosso, sono invece lesioni vascolari benigne che riguardano vasi sanguigni più o meno superficiali, di varie forme e tonalità di colore che vanno dal rosa pallido al violaceo (angioma stellato, angioma rubino). Possono comparire sul viso o sul corpo (torace, schiena, braccia, cosce) e tendono ad allargarsi ed accentuarsi nel tempo

 

La nostra strategia laser: il KTP 532nm

ll laser vascolare KTP 532nm è la tecnologia di elezione nel trattamento delle lesioni vascolari come gli angiomi e la couperose perché il suo raggio di colore verde distrugge in maniera mirata i vasi sanguigni (capillari) senza danneggiare le strutture circostanti grazie al suo sistema di raffreddamento.

 

Numero di sedute: variabile a seconda del fototipo e della zona da trattare. Sono ipotizzabili da 2 a 5 trattamenti con intervalli di 30 giorni.

 

Risultati: variabili in relazione al tipo di lesione, alle sue dimensioni, profondità ed al tipo di carnagione. Per tale motivo potrebbe essere necessario ripetere i trattamenti modificando la loro intensità.

 

Prima del trattamento

  • evitare l’esposizione solare e/o a lampade UVA 2 settimane prima
  • non assumere farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce

 

Dopo il trattamento

  • eritema che scompare entro 24 ore
  • formazione di minuscole bollicine: la guarigione è spontanea dopo 3-5 giorni
  • applicare crema antibiotica per 3-4 giorni
  • evitare nelle primo mese un’esposizione al sole ed al caldo (lampade, saune, bagno turco, terme)
  • utilizzare creme idratanti e con fattore protettivo spf 50+ per eliminare il rischio di discromie

 

Controindicazioni

  • malattie della pelle (quali psoriasi, dermatiti)
  • infezioni da Herpes
  • patologie autoimmuni e collagenopatie
  • gravidanza ed allattamento